Quali batterie scegliere?


Che abbiate una barca a vela, uno yacht o un motore fuoribordo sicuramente vi sarete chiesti quale batteria conviene installare e soprattutto cosa scegliere tra quelle a gel, ad acido libero o agm. Ovviamente per prima cosa dobbiamo capire a cosa ci serve, a seconda dell’uso che facciamo della nostra barca, quanto la lasciamo ferma e che tipo di manutenzione utilizziamo. Cerchiamo di capire adesso che differenze ci sono fra le varie tipologie di batteria. Esistono 3 tipi di batteria indicate per la nautica: • Le batterie a GEL sono molto delicate ma, grazie al gel presente, si evita qualunque tipo di fuoriuscita, dannose per salute. Per la loro delicatezza necessitano di un sensore di temperatura che possa interrompere la carica in caso di surriscaldamento.

• Le batterie al piombo o a acido libero sono più economiche di quelle sopra citate ma è necessario fare attenzione a rabboccare il liquido quando necessario. Un altro punto a favore di questo tipo di batterie è che non soffrono ricariche troppo rapide o eccessive perché il liquido al loro interno evapora in caso di surriscaldamento, questa loro caratteristica però rischia di danneggiarle nel caso in cui il liquido si abbassi troppo. • Troviamo infine le batterie AGM dove l’acido non è libero ma imbevuto in una sostanza porosa di fibra di vetro e sono quindi molto più sicure in caso di rotture perché evitano le fuoriuscite e si surriscaldano meno in caso di una ricarica esagerata. Inoltre i gas presenti all’interno si combinano con l’acqua permettendo così un minore consumo dell’acqua stessa e quindi possono essere utilizzate a temperature più fredde o più calde delle altre batterie.

#sicurezza #sostituzionebatterie #manutenzione

15 visualizzazioni

2020 forSailing s.r.l. — piazza Piemonte 2, 20145 Milano — P.I. 05493600968

  • Facebook Social Icon
  • LinkedIn Social Icon
  • Twitter Icon sociale